15 Giugno 2020

La Subida: romanticismo in Friuli Venezia Giulia

Un gradito ritorno per scoprire parecchie novità

I più attenti ben sapranno che durante il lockdown avevo fatto un solenne annuncio: «il primo viaggio dopo la quarantena? Alla Subida, ovviamente!». E potevo forse tradire una promessa? Certo che no, ed ecco che a due settimane dalla riapertura del mio paradiso in Friuli Venezia Giulia sono volata tra le dolci colline del Collio, precisamente a Cormons. Destinazione La Subida 🙂

Ve ne avevo già parlato due anni fa in un articolo che, se vi va, potete gustare qui. Ammetto di avervi fatto successivamente ritorno senza però scrivere nulla...

Ma questa volta...beh, non potevo saltare il mio appuntamento con la tastiera, anche perché è da qualche mese che non scrivo nulla. Blocco dello scrittore? Può darsi, vero è che la pandemia non mi ha sicuramente aiutata a trovare la giusta ispirazione. Ah sì, voi vorrete sapere qualcosa di più di questa esperienza.

Bastano una quarantina di minuti di auto per raggiungere quello che per me, sottolineo per me, è uno dei posticini più belli della Regione: qui ho trascorso questo ultimo fine settimana accompagnata da un’amica ed è sempre qui che, navighiamo nell’ipotetico, porterei il mio compagno per fargli una sorpresa. In questo luogo, perché no, potrei trascinare gli amici per una mangiata semplice ma di gusto in Osteria, o optare per una cena degustazione per due persone allo stellato Al Cacciatore!

 

Taglio corto, d’accordo. Questo incantevole posticino lo consiglio a voi tutti per un piacevole fine settimana, perché solo provando in prima persona potrete comprendere a pieno di cosa sto per parlarvi.

Molti conoscono La Subida esclusivamente come ristorante e (quasi) tutti sanno che di ristoranti ce ne sono due: Al Cacciatore, con la sua brillante stella Michelin, e la più semplice Osteria. Il primo si contraddistingue per un servizio impeccabile e offre menù alla carta o degustazione (6 portate più il dolce a 75 euro: aggiungendo 40 euro avrete anche l’abbinamento vini).

Il secondo, l’Osteria appunto, si trova sempre lungo la strada e propone piatti semplici e genuini, perfetti per una sosta più “informale”.

Alla Subida c’è pure un magnifico maneggio: ve lo dico perché vedrete scorrazzare i cavalli nei prati che circondano questo luogo. Meraviglia. Ma la Subida è anche dolce, amabile e avvolgente ospitalità.

Eh sì, avete letto bene, qui si può dormire! Alle spalle dell’Osteria, proseguendo lungo la piscina, noterete delle casette di pietra nascoste tra le piante del curatissimo giardino. Qui sorge infatti il piccolo borgo di quelle che sono chiamate le “case della nonna”, casette rustiche con vasca interrata e sauna. Ditemi, chi non avrebbe voluto avere una nonna con una casa così...pazzesco!

Se amate il moderno non preoccupatevi, per voi ci sono altre accoglienti dimore realizzate con materiali vivi come legno, acciaio e ferro: ognuna di esse si contraddistingue per uno stile differente.

Qui di seguito vi lascio qualche scatto, ma se volete conoscere tutte le opzioni disponibili vi consiglio di andare sul sito della Subida 🙂 Scegliere il vostro nido sarà un’ardua impresa!

Bene, a questo punto intervengo in prima persona! Mi chiedete sempre più spesso di rivivere la mia stessa esperienza e di consigliarvi cosa fare sulla base dei miei gusti, dunque, per tagliare la testa al toro, ho deciso di realizzare insieme a Tanja Sirk un pacchetto weekend MissClaire, in modo che possiate vivere quello che ho vissuto io.

Cosa comprende l’offerta? Arrivo alla Subida venerdì nel primo pomeriggio, sistemazione in una “casa della nonna” e cena all’Osteria. Sabato mattina la prima colazione vi verrà servita nella veranda del ristorante Al Cacciatore: poi potrete godere della piscina, prendere la bici elettrica e scoprire il Collio, prenotarvi un massaggio con la bravissima Stella (questo però escluso dal pacchetto), per poi rientrare in casetta per pranzo. Eh già, vi verrà servito proprio nella vostra dimora.

Nel pomeriggio niente di meglio di una bella camminata verso il Castello di Spessa, una passeggiata nei boschi o una bella cavalcata: cena Al Cacciatore con un menù degustazione di 6 portate più il dolce.

Domenica mattina, dopo una ricca colazione nella casetta, potrete godervi ancora qualche ora di puro relax magari con un massaggio (non incluso nel costo del pacchetto ma da provare). Che dite, vi piace l’idea?

 

Potrete ordinare questo pacchetto speciale direttamente contattando La Subida: le parole magiche sono “il weekend di MissClaire in Subida”. Il costo? 490 euro per due persone (bevande escluse)! Due notti, due cene, due colazioni da vivere con la vostra dolce metà o, perché no, con un’amica o amico così come ho fatto io (da acquistare entro 30/09/2020 per prenotazioni fino a 31/12/2020).

Vi ricordo che La Subida propone anche altri pacchetti di pernottamento e cena. Per conoscerli tutti date un’occhiata sul loro sito qui.

Che altro dire? Innanzitutto ben ritrovati tra le pagine del mio blog...ora non vi resta che testare questa magnifica esperienza! A presto con tante, tante novità...

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Gli Zlikrofi di Idrija

Un primo piatto dalla splendida Slovenia
Gli Idrijski Žlikrofi sono una sorta di ravioli tipici della città di Idrija, ma diffusi anche nell’area di Gorizia e Trieste.…
Scopri altro

Dubrovnik – Ragusa: il tour gastronomico

Ecco i posticini che mi sento di consigliarvi!
Ci siamo! Dopo avervi raccontato la storia di Dubrovnik e avervi mostrato le sue bellezze (qui il link del pezzo…
Scopri altro

Un weekend a spasso nel tempo

Il castello di Strassoldo (Ud) e i mercatini artigiani
Primavera, primi raggi di sole e alberi in fiore. Decido di fare una gita fuori porta e approfittare dell'evento "Castelli…
Scopri altro

Grado: spettacolo in riva al mare.

Le eccellenze del Friuli Venezia giulia in una serata di enogastronomia.
Affacciati al tramonto, sulla passeggiata a mare di Grado con il meglio dell’enogastronomia di FVG Via dei Sapori. Mercoledì 27 luglio,…
Scopri altro