7 cose da fare assolutamente a Lignano Sabbiadoro

In occasione di Easy Fish ho scoperto nuovi scorci e buon food nella cittadina rivierasca!

Come vi avevo anticipato qualche tempo fa, sono stata ospite di un evento davvero favoloso! Per qualche giorno ho infatti esplorato – ed assaporato! – una Lignano Sabbiadoro d’eccezione grazie ad Easy Fish, Festival del pesce dell’Alto Adriatico giunto quest’anno alla sua terza edizione.

Una kermesse che porta la firma del grande Fabrizio Nonis, volto noto del piccolo schermo, che ha “trascinato” alla Terrazza Mare di Lignano cucine stellate e grandi nomi del mondo food televisivo … un’esperienza da far impazzire le papille gustative!

img_0401

Quattro giorni immersi ad assaporare le eccellenze del nostro territorio e a conoscere e conversare sulla materia prima che questa meravigliosa terra ci offre. Abbinamenti particolari, accostamenti fuori dal comune e binomi culinari imprevedibili: in pochi giorni tradizione gastronomica e modernità si sono avvicinati e uniti. Questo è stato Easy Fish. E Fabrizio Nonis ha saputo presentare il Friuli Venezia Giulia al meglio, portando ai fornelli chef selezionati della Carnia e di Lignano; uniti nel nome di Sua Maestà la cucina. Occhio però. La cucina con la “c” maiuscola! Eccellenti cuochi che hanno lavorato assieme per declinare al meglio le mille sfumature della nostra terra, rispettandone tradizioni e sapori. Dalla montagna al mare, Easy Fish ha aperto una finestra sulla gastronomia locale a trecentosessanta gradi. Voi cosa ne pensate? Beh, io ho trovato la sua idea a dir poco unica, un biglietto da visita per il nostro food regionale veramente di ottimo intuito!

lignanosabbiadoromissclaire04

Devo però confessarvi una cosa. Le giornate che vi ho raccontato in lungo e in largo sulle mie pagine social di Instagram e Facebook non si sono consumate solo ed esclusivamente all’interno dell’evento, ma mi hanno portata anche al di fuori del festival. Così, tra una degustazione e l’altra, ho scoperto qualcosina in più su Lignano Sabbiadoro, cittadina rivierasca che mi aveva ospitata in passato, tenendomi però nascosti alcuni posticini davvero interessanti.

img_0404

E voglio condividere queste sette piccole grandi meraviglie con tutti voi!

1.Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera, non lasciatevi scappare un pranzetto sul lungomare presso Bar Aurora. No, fermi tutti. Non fatevi ingannare dal nome! Non si tratta infatti di un semplice bar da spiaggia nel quale cercare conforto dal solleone ma di qualcosa di più. Qui, novità fresca fresca, troverete infatti ottime proposte food con deliziosi (e formidabili!) piatti di pesce. Così non dovrete più abbandonare lettino e ombrellone per cercare un ristorantino sul mare.

img_0219

2.Altra tappa d’obbligo è Al Faro da Luciana, graziosissimo locale all’ingresso della darsena. Qui l’entusiasmo, l’euforia e la carica di Luciana, vi accoglieranno come una bomba! E la cucina non è da meno … cullati dalla brezza del mare potrete assaporare tantissimi piatti della tradizione. E uno in particolare non potete assolutamente perdervelo. Perché i suoi moscardini proposti con polenta, olive e capperi sono f-o-r-m-i-d-a-b-i-l-i! I dolci? Rigorosamente fatti in casa!

img_0323

lignanosabbiadoromissclaire02

lignanosabbiadoromissclaire03

3. Siete in cerca di una spiaggia da star? L’Area Vip dello stabilimento balneare numero 5 è quello che fa per voi! A due passi dal bar ristorante Terrazza a Mare – sì, proprio lì – avrete la possibilità di prenotarvi un comodo gazebo con lettini, poltroncine e tavolino: un servizio da invidiare ai migliori centri balneari lungo la Promenade de la Croisette a Cannes. Inoltre avrete l’accesso a due vasche idromassaggio nell’area riservata, senza dimenticare ovviamente le docce, spogliatoi … e il Wi-Fi gratuito!

missclaire

4. Altro giro, altra corsa! Il Ristorante Playa merita una sosta gourmet. Raffinato, esclusivo e curato nei minimi dettagli saprà accogliervi in una location eccezionale! E qui potrete mangiare a due passi dal mare con un menù che spazia dalla carne al pesce, così siete tutti d’accordo. Wow!

veranda_playa

5. Come, vai a Lignano e non ti fai un giretto in barca? Ma scherziamo? Il tour organizzato da Boat Tours Lignano a fior d’acqua è d’obbligo. E sarete voi a scegliere cosa visitare. Potrete approdare sull’isola delle conchiglie e risalire le foci del fiume Stella, un’esperienza unica e molto rilassante. Io non potevo non immergermi nella natura protetta del Parco della Laguna e vi assicuro che è stato tutto magico. Tutto!

lignanosabbiadoromissclaire09

img_0588

lignanosabbiadoromissclaire07

lignanosabbiadoromissclaire06

6. E sì, un “pit-stop” per le papille gustative al Ristorante Fiume Stella ci sta tutto! Avrete la possibilità di approdare qui o con la barca o con la macchina, ma lo volete un consiglio? Arrivare dalla laguna ha veramente un altro gusto. In questo locale assaporerete del buon pescato (come l’orata da 4 kg che ho degustato con patate, olive, pomodori e capperi), il tutto circondati da una location paradisiaca. Protetti dalle fronde degli alberi e sopra un prato incantato verrete letteralmente rapiti da questa terra.

img_0625

7. Punto settimo. IL punto FONDAMENTALE! Consultare su internet a che ora sorge il sole, fissarsi la sveglia e arrivare fino alla fine della spiaggia, dove in punta al molo, vicino al faro, potrete godere di uno spettacolo indimenticabile. Al di là del mare, dove all’orizzonte le montagne incorniciano la linea dell’infinito, proprio da lì dietro vedrete spuntare il sole. E con un’alba così, la giornata partirà con una carica in più! Garantito!

lignanosabbiadoromissclaire24

lignanosabbiadoromissclaire25

lignanosabbiadoromissclaire05

Commenta