28 Maggio 2018

Torna Enjoy Collio Experience 2018

Un evento unico per vivere l'esperienza del territorio a trecentosessanta gradi

Ci sono parecchie cose che mi mandano in fibrillazione facilmente. Sono una buona forchetta ma non disdegno nemmeno un bel calice di vino. Se poi si tratta di bontà del nostro territorio, di questa fantastica regione che può vantare un mare incantevole e delle montagne strepitose...beh, allora ancora meglio 🙂

Tutto questo per introdurvi ad un evento unico e stupendo. Dal 28 maggio al 3 giugno prossimi riparte infatti Enjoy Collio Experience, una settimana di eventi per vivere in lungo e in largo l'esperienza del territorio e immergersi nella bellezza della natura di questi luoghi.

Ah, il Collio. Una realtà così bella ma complessa, in grado di mantenere intatta la sua biodiversità. E lo sapete qual è la sintesi perfetta di questo universo? Un bicchiere di vino nato proprio qui. Un calice che racconta con quanto amore e passione donne e uomini si prodighino per produrre delizie come questa.

Come vi dicevo questa kermesse darà l'opportunità a chiunque lo voglia di scoprire il territorio a trecentosessanta gradi. E io voglio raccontarvi alcuni degli eventi in programma più stupendi (non tutti perché non voglio tediare nessuno! Se volete però visionarli in toto, ecco qui il programma completo).

Lunedì 28 maggio, primo giorno di Enjoy Collio Experience, dalle 19,30 alle 22,30 merita un pensierino il Galà rural chic a San Floriano. Parliamone. Volete mettere l'emozione di ammirare questo territorio dal suo punto più alto degustando i vini dei suoi produttori, accompagnati da un sottofondo musicale molto jazz? Vi lascio il link diretto qualora vogliate prenotarvi.

Ok, non posso non parlarvi pure del Pic-Nic sul Collio, cullati tra i vigneti di BraideAlte dell'Azienda Livon a Ruttars. Mercoledì 30 maggio, dalle 19,30 alle 22,30, quando il sole si prepara al tramonto...aspettate, chiudo gli occhi e provo ad immaginare. Ho la pelle d'oca! Nella prima penombra si potranno degustare i vini del Collio e assaporare i prodotti AQUA. Qui il link di prenotazione con info e prezzi.

Venerdì 1 giugno, tra le tante cose proposte da Enjoy Collio Experience, vi segnalo tre chicche. Una fantastica cena nel parco del Castello di Formentini (a San Floriano!) dove sarà possibile degustare piatti della tradizione locale accompagnati da strepitosi vini (per prenotarsi ecco il link). Le pietanze saranno interpretate dallo chef austriaco Franz Fink con un ospite d'onore d'eccezione...la Malvasia 🙂

Altro giro, altro castello. Sempre il 1 giugno, con orario dalle 11,30 o dalle 16,30, la cantina medioevale del Castello di Spessa, gioiello del territorio risalente al Duecento, aprirà le sue porte a chi vorrà visitarla, offrendo inoltre la possibilità di degustare i vini prodotti dalla famiglia Pali. Vi ricordate che ve ne avevo già parlato in passato??? Vi stuzzica l'idea? A me moltissimo...qui potrete prenotarvi. L'evento verrà bissato domenica 3 giugno.

Lo stesso giorno, dalle 10,30 alle 14,30, c'è inoltre la possibilità di visitare i vigneti e la cantina storica di Russiz Superiore; nel corso della passeggiata si potranno degustare tre vini delle produzioni Marco Felluga e Russiz Superiore, per l'appunto (se vi va, prenotatevi qui).

Ora vi svelo un segreto...io mi sono già riservata un posticino per sabato 2 giugno al Collio Wine Experience 2018. Dalle 15 alle 23, nella magica cornice del Castello di Gorizia, si giocherà un'occasione unica per conoscere i produttori del Collio e assaggiare (ormai è d'obbligo) i vini presenti alla mostra degustazione organizzata dal Consorzio Tutela Vini Collio. Sì ma...non solo vino. Nel corso della giornata ci sarà spazio per laboratori del gusto e show cooking.

Fermi. Non è finita! Sempre durante questo evento verranno esposte le macchine d'epoca della Mittel European Race, unitamente ai vestiti e alle biciclette vintage del gruppo Bike Alpe Adria. Adoro l'atmosfera retrò. Amo respirare la storia di questi luoghi. Non potevo scegliere evento migliore!

Ma del Collio in Vespa ne vogliamo parlare? Sì, avete capito benissimo. Sempre sabato sarà possibile respirare l'aria frizzante di questa terra in sella ad una vespa RIGOROSAMENTE gialla come i filari delle viti dalle quali nascono i vini bianchi DOC. Per informazioni su questa esperienza è necessario scrivere a eventi@collio.it 🙂

Sì, avete ragione. Non voglio rendere questo articolo chilometrico. Ancora due cosette e chiudo. Per l'ultimo giorno di eventi, domenica 3 giugno, vi segnalo l'esperienza quasi mistica del Risveglio tra le vigne del Russiz Superiore (dalle 9,30 alle 11,30); pasticcini e passeggiate rigeneranti nel verde dei filari vi faranno ritrovare armonia e benessere. Quasi quasi prenoto 🙂

Bellissimo pure Bici, jazz and Wine, itinerario cicloturistico slow che vi porterà alla scoperta del Collio fino a raggiungere la valle del Preval; il tour partirà da Cormòns e incrocerà, tra le tante tappe, le Vigne Alte, il Santuario della Beata Vergine del Soccorso e i laghetti rossi di Capriva. L'arrivo? La degustazione dei vini dell'Azienda Roncus (per info e prezzi ecco il link).

Allora, sono riuscita ad incuriosirvi almeno un po'? Concedetemi di aggiungere che l'intera kermesse è organizzata dal Consorzio Tutela Vini Collio con la partecipazione di numerosi sponsor e partner quali TurismoFVG, ERSA, Comune di Farra d'Isonzo, Comune di Mossa e quello di San Floriano. Non li cito uno ad uno esclusivamente per questioni di spazio ma li trovate tutti sul sito dedicato collio.it.

Credo di essere riuscita a raccontarvi questa bella iniziativa come volevo. Ora non mi resta che prepararmi come si deve a degustare e...degustare. A presto!

 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Krapfen: ricetta di Carnevale.

Dalla Germania alla Croazia uno dei dolci più amati da grandi e piccini
Oggi, in onore delle sofferenze della nostra cara MissClaire, costretta a dieta ferrea e rigida, propongo una ricettina leggera e…
Scopri altro

Meravigliosa Pasqua in Carinzia

Un salto nel cuore delle feste tra tradizioni e usanze
Un po’ di tempo fa vi avevo raccontato di una splendida Pasqua passata in Carinzia; quella volta mi trovavo a…
Scopri altro

Cinque buoni motivi per visitare Trieste

Cibo, storia e cultura: piccola guida alla scoperta delle bellezze della mia città
Trieste, il mare, il vento e una splendida piazza vista Alpi. Che, se avrete la fortuna di beccare una giornata…
Scopri altro

Malga Malins: che paradiso le montagne della Carnia!

Tradizione, cibi genuini e natura incontaminata ad alta quota.
Vi capita mai di voler scappare dalla frenesia della vita quotidiana? Di sentire il bisogno di immergervi in paesaggi maestosi…
Scopri altro