8 Dicembre 2022

L’albero Nascosto Boutique Hotel

Soggiornare nel cuore di Trieste, a due passi da piazza Unità d’Italia

Correva il lontano gennaio del 2015 quando usciva il mio primo articolo nel blog. E cosa vi raccontavo? Proprio dell’Albero Nascosto! Un posticino che oggi come allora resta uno dei luoghi più suggestivi dove soggiornare in città.

Ci troviamo in un bel palazzo del Settecento nel cuore di Trieste, nella rinomata zona di Cavana: qui Aldo Stock, imprenditore con il piglio per l’antiquariato (effettivamente, prima di voltare pagina nel 2000, Aldo era proprio un antiquario)…dicevo, qui Aldo Stock dà vita all’Albero Nascosto, un piccolo Boutique Hotel di 10 camere.

Il richiamo all’albero non è casuale. Il suo fondatore ha voluto infatti dare ad ogni stanza il nome di un tipo di legno, lo stesso materiale che compone la piccola piastra all’esterno della camera e la maniglia. Piccoli dettagli di design che contraddistinguono questo grazioso hotel a conduzione familiare per la grande cura dei particolari.

Se chiudete gli occhi vi sembrerà quasi di trovarvi a Parigi. Sarà per il piccolo cortile interno con un albero ed un fumoir con tavolino e sedie in ferro battuto, sarà per il cartello di metallo smaltato che riporta una scritta in francese…non so dirvelo con esattezza, ma qui si respira davvero l’atmosfera della capitale francese.

La hall è molto raccolta ed accoglie non solo la classica accettazione (con ben due scrivanie d’epoca) ma pure la sala per le colazioni con un ricco buffet di prodotti locali, una selezione di miele e marmellate da far girare la testa! Un’attenzione in più? Qui vengono lasciate tutto il giorno a disposizione degli ospiti bibite e piccole stuzzicherie – super sane – come dolcissima frutta secca.

Ad incorniciare questo ambiente ci pensano la collezione di macchine da caffè, la moltitudine di libri, di design ed antiquariato, i quadri, qualche pezzo d’artigianato, la dominante pietra bianca e una splendida colonna romana. Delizioso.

Le camere sono spaziose e mescolano pezzi d’antan al comfort della modernità.

A vincere su tutto è però la strategia comunicativa operata per l’Albero Nascosto: se andate a curiosare sul loto sito o sulle pagine social troverete infatti solo l’essenziale e zero autocelebrazioni. Qui, al contrario di raccontarsi nel mondo virtuale, prediligono coccolare il cliente durante il suo soggiorno…perché, diciamocelo chiaro, quale migliore pubblicità?

E non fatevi ingannare. Se digitate Albero Nascosto su Google scoprirete che questo Boutique Hotel non è tra le prime strutture su TripAdvisor. E non è un problema, aggiungo. Perché vi basterà fare qualche ulteriore ricerca per scoprire che ne parlano – benissimo - su magazine internazionali.

Ma veniamo alla novità? Negli anni l’Albero Nascosto si è ingrandito e oltre alle sue dieci stanze offre pure quattro appartamenti in zona arredati con il medesimo gusto che contraddistingue l’hotel. Il soggiorno in questo caso è di un minimo di tre notti.

Io ho avuto il piacere di visitare “Shally”, appartamentino in Via San Michele con affaccio sull’omonimo giardino. All’ultimo piano, luminoso, con un grande soggiorno dotato di divano letto, cucina, camera matrimoniale e bagno in marmo bianco.

Ho voluto poi dare un’occhiata anche a “Tra cielo e mare”, ambiente al settimo piano di una palazzina: ciascuna stanza di cui si compone garantisce un affaccio sul mare. Incredibile. La chicca è il suo terrazzo…una vista mozzafiato sul golfo di Trieste.

Come dite? Dove mettere la macchina? Non dovete assolutamente preoccuparvi per il parcheggio perché, volendo, c’è la possibilità di prenotare un posto auto nel garage che viene messo a disposizione dei clienti.

Insomma, mi sembra di avervi descritto a dovere questo grazioso posticino…nascosto ma non tanto! Non vi resta che scegliere le date e prenotare una stanza o un appartamento. Non resterete delusi.

 

Alla prossima 🙂

Ph. Michele Grimaz

 

 

L'articolo si trova in: 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Atlantida boutique hotel, nel cuore di Rogaška Slatina

Un lungo weekend tra design, acqua minerale e… fiocchi di neve!
Era da tempo che volevo venire a visitare Rogaška Slatina, cittadina della bassa Stiria slovena famosa per il cristallo, l’acqua…
Scopri altro

Pancakes della domenica

Chi non vorrebbe alzarsi la domenica mattina e trovare pronti sul tavolo una pila di pancakes fumanti?? Sono una delle…
Scopri altro

Loft, nuova apertura a Trieste

Musica dal vivo, cocktails e ottimi burger
Sono passati solo 7 mesi dall’ultima apertura di Walter Gustin (ve lo ricordate PIER? https://www.missclaire.it/foodbeverage/pier-dalla-colazione-al-dopocena-affacciati-sul-mare-di-trieste/). Bene, oggi Walter sforna una…
Scopri altro

Orzotto di zucca, funghi e salsiccia

Un primo piatto dal profumo d'autunno
Eccoci qui, come promesso venerdì scorso, oggi vi presento una ricetta che racchiude tutti i sapori di questa splendida stagione…
Scopri altro