Hiša Torkla : una chimera con vista

Korte , Slovenia nell’entroterra di Izola

Come sempre alla scoperta di posti nuovi, diversi, particolari e ogni tanto del tutto inaspettati!

La mia meta è a soli 20 minuti da casa ma  parto con la curiosità dell’esploratore perché non sono mai stata in questa zona, ma solamente a Izola, affiancata sul mare. Korte dista solo otto chilometri da Izola, ed è il maggior centro abitato dell’entroterra: situato ad un’altezza di 224 metri, offre una splendida vista sui colli circostanti e sulle saline di Sicciole.

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1006

Da qui scorgo una casa in pietra con delle bellissime vetrate affacciate sui colli. È Hiša Torkla, il ristorante di cui oggi vi parlerò!

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1030

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1022

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1024

Un vecchio frantoio  del 19° secolo, completamente ristrutturata, con un’ ala privata con caminetto, un’ampia sala dove l’arredamento moderno si fonde con i muri di pietra e da cui si accede alla terrazza coperta e trasformata a veranda. Immense vetrate creano un ambiente unico con l’esterno, dove siamo circondati da colli verdi, alberi da frutto in fiore e vigne: l’eden Sloveno.

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1001

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1004

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1011

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1015

È il grande caminetto che fa da padrone alla veranda, dove lo Chef Sebastijan griglia le sue carni Australiane come il Black Angus che descriverei come un burro di carne, succosa e saporita!

Incontro anche Andreja, la moglie di Sebastijan, un’energica donna che mi presenta la loro cucina e che mi racconta la loro storia. Prima di Hiša Torkla gestivano un hotel a Bovec e da tre anni e mezzo si sono trasferiti qui, rimodernando un vecchio ristorante.

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1002

La cucina segue la stagionalità, e il loro cavallo di battaglia sono le carni cotte alla brace! Propongono anche dei piatti di pesce, ma la loro richiesta cade quasi sempre sulle carni.

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1021

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1026

Così ecco che incomincia la mia cena, con un saluto dalla cucina: un patè di fegato di pollo e tartufi neri, servito con delle cipolle rosse e del pane fantastico (Andreja mi racconta che viene preparato dalle sapienti mani di sua mamma)!

Un’armonia di sapori, sarà il preludio di una cena indimenticabile!

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1009

Avevo immaginato una cena a base di carne, invece ecco arrivare un piatto di tonno rosso marinato con crema di avocado, pomodori secchi, polvere d’olio d’oliva e limone.

Non mi dispiace quando le mie aspettative vengono cancellate, perché amo le sorprese…

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1012

E poi l’oscillare tra terra e mare continua,  sarà anche caratterizzato proprio dal posto dove mi trovo, un posto di mare ma nel suo entroterra!

Il prossimo piatto sembra proprio un hamburger, ma la carne è cruda … è la tartara! Presentata su una crema di asparagi selvatici, crema di peperoni con un uovo di quaglia e sale piccante. Un piatto veramente eccellente! Era condita con semi di senape e sprigionava i sapori unici di una carne buona e sapientemente condita.

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1014

Sento da lontano arrivare un profumo di sedano, che sarà la base di purea del prossimo piatto: scampi del Golfo, su un letto di lardo, carciofi e purea di sedano.

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1017

A continuare le Cappesante dell’Adriatico accompagnate al lardo di Patanegra, su un letto di purea al limone e asparagi selvatici, un contrasto di sapori perfettamente in equilibrio tra di loro, magnifico!

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1018

Tra una portata e qualche chiacchiera, basta alzare lo sguardo e riesco anche a godermi la primavera con i suoi colori e gli alberi in fiore.

Ma d’improvviso abbasso lo sguardo e … i profumi della stagione sono arrivati nel piatto! Un raviolone con ricotta affumicata condito con piselli, carote, asparagi ed aglio selvatico mi inebria l’olfatto!

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1019

Questa bella serata e questo splendido posto mi caricano d’energia, e non vedo l’ora di raccontare a tutti di questo posto nuovo! Non riesco nemmeno ad aspettare il ritorno, che incomincio con una serie di WhatsApp ad amici ed appassionati di cucina come me, perchè dovete saperlo tutti: è troppo bello e buono questo posto! Poi devo dire che in questa stagione riesce a dare il meglio di se, il paesaggio è veramente incantevole!

Ma siamo arrivati al termine della cena, quasi al momento di salutarci. Mi trovo veramente bene qui: provo quella bella sensazione di casa, di poter stare ore ed ore, senza renderti conto del tempo che passa. Ma per fortuna c’è ancora la coccola finale: la torta al cioccolato con lamponi e gelato di cioccolato e lamponi, un regalo per i miei sensi!

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1028

Insomma che dire, da Sebastijan e Andreja mi sono trovata veramente bene, è stata una rivelazione, e ora ovviamente il mio consiglio è di andare a provare questo nuovo incredibile posto!

Quasi dimenticavo … quanto costa?

Ecco le loro proposte di Menù degustazione:

  • 3 portate 33.00 Euro
  • 5 portate 46.00 Euro
  • 7 portate 58.00 Euro

Tutti i dati ce li avete, non vi manca che sperimentare per poter esprimere il vostro punto di vista personale! 🙂

Ph. Andrea Zangrando

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1023

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1010

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1000

Miss_Claire_Hisa_Torkla-1005

 

  1. Articolo in Italiano nomi delle localita` in Sloveno.
    Andrebbe bene : ISOLA(IZOLA).
    Grazie per prossima volta.

    1. Buongiorno Franco, grazie per la segnalazione e per il messaggio. Con i nomi delle località in Sloveno volevo rendere più “auctoctono” l’articolo. A distanza d’anni sento ancora molte persone legate a quello che è successo 60 anni fa. Se scrivo i nomi in Sloveno mi chiedono di scriverli in italiano e viceversa! Credo dovrò incominciare a riportare i nomi in doppia lingua, così per accontentare tutti!!!

Commenta