10 posti in Friuli Venezia Giulia per una gita fuori porta 2/2

Tra laghi, montagne, colline, Carso e…mare!

Ph. copertina Michela Riva

 

Ecco la seconda parte dell’articolo (se non avete ancora letto la prima cliccate qui: http://www.missclaire.it/travel/10-posti-in-friuli-venezia-giulia-per-una-gita-fuori-porta-12/ )

L’estate sta finendo? Le vacanze sono ormai un ricordo ma avete ancora voglia di qualche gita fuori porta?

Ecco qui 10 mete facilmente raggiungibili dove poter trascorrere ancora una giornata o qualche ora all’aria aperta! Provare per credere 🙂

  1. Cascata Kot

Il profumo del sottobosco, il rumore delle foglie, lo scrosciare dell’acqua, il colore dei ciclamini…non siete già più rilassati? È così che ci si sente dopo aver fatto questa breve passeggiata nelle Valli del Natisone, per l’esattezza a San Leonardo, paesino vicino a Cividale del Friuli.

Risalendo il Rio Patok ed il suo affluente, il Pod Tamoran, si rimane affascinati dal paesaggio circostante; cascatelle, pozze cristalline e scivoli d’acqua limpida costeggiano infatti la passeggiata fino all’arrivo alla piccola cascata, attorniata da pareti di muschio verde. Relax allo stato puro.

cascata-kot-missclaire2

cascata-kot-missclaire1

cascata-kot-missclaire3

  1. Lago di Cavazzo e casa delle Farfalle

Il lago di Cavazzo, detto anche “lago dei tre comuni”, è lo specchio d’acqua naturale più esteso del Friuli Venezia Giulia. Si può passeggiare romanticamente lungo le sue rive ombrose, noleggiare una barchetta di legno e avventurarsi verso insenature nascoste, fare un pic-nic vicino al canneto oppure tuffarsi nelle sue fresche acque verdi.

Gli appassionati di sport acquatici come vela, windsurf e canottaggio, trovano qui l’ambiente ideale per divertirsi soprattutto durante la bella stagione. Ma nei dintorni del lago è possibile visitare un altro gioiellino, la casa delle Farfalle di Bordano, un angolo di foresta tropicale ricreato tra le montagne della Carnia.

Qui tre grandi serre ospitano più di 400 tipi di farfalle provenienti da tutto il mondo! È meraviglioso passeggiarvi all’interno col naso all’insù, circondati da queste creature leggiadre che volteggiano nell’aria. I bambini ameranno questo luogo.

cavazzo-missclaire

cavazzo-missclaire-2

cavazzo-missclaire-1

  1. Bosco di Plessiva

Voglia di una passeggiata nella natura non troppo lontano da casa?

Il bosco di Plessiva, sul Collio friulano, tra Cormons e Dolegna del Collio, potrebbe davvero fare al caso vostro! Due passi all’aria aperta circondati da querce ed alberi di castagno fanno sempre bene allo spirito 🙂

E sulla via del ritorno un tagliere di affettati e formaggi all’Osteria de La Subida…potrebbe rincuorare anche il vostro palato! Merita.

plessiva-missclaire

plessiva-missclaire1

 

  1. Grotta Gigante

Una piacevole scoperta ed un’esperienza indimenticabile a pochi minuti da Trieste, per la precisione a Sgonico. Quale modo migliore per fuggire dal caldo afoso se non quello di rintanarsi per un’oretta in quest’enorme grotta formatasi 10 milioni di anni fa? Qui ci sono 11 piacevolissimi gradi per circa tutto l’anno!

Scoperta nel lontano 1840, questa grotta si è rivelata agli occhi degli speleologi un vero e proprio tesoro. Stalagmiti alte fino a 12 metri si stagliano come enormi colonne intarsiate da madre natura, pareti di roccia che sembrano  voler raccontare la storia, stalattiti che scendono dal soffitto in continua crescita e 1000 gradini da scalare col naso all’insù. Un museo naturale sotterraneo da non perdersi!

Per biglietti scontati cliccate qui -> Groupon

grotta-gigante-missclaire4

grotta-gigante-missclaire5

grotta-gigante-missclaire1

  1. Isola della Cona e Grado vecchia

Riserva naturale tra le foci del fiume Isonzo ed il mare Adriatico, una distesa verde dove passeggiare circondati da canneti, boschetti, paludi e praterie. In questo luogo potrete ammirare i maestosi cavalli della Camargue allo stato brado, i caprioli che si nascondono tra la vegetazione, le volpi ed innumerevoli specie di volatili. Insomma, un paradiso per gli appassionati di fotografia e di birdwatching.

Distante pochi chilometri dall’Isola della Cona c’è invece Grado, chiamata anche “la prima Venezia”, antica sede del Patriarcato di Aquileia. È affascinante perdersi tra campielli e vicoletti, tra le storiche case in pietra dei pescatori e le imponenti basiliche paleocristiane. Ogni strada riserva angoli pittoreschi e dal profumo antico. Una passeggiata qui in una sera d’estate ha il sapore di qualcosa di magico 🙂

 

Silvia Policardi

 

grado-missclaire6

grado-missclaire-4

grado-2

 

 

Commenta