7 Aprile 2016

Una Colazione pasquale all’insegna della tradizione all’ Almdorf Seinerzeit!

In Carinzia ad assaporare le specialità della montagna…

Eccomi qui in una breve ma intensa pausa tra le montagne Carinziane con la mia famiglia!

Ho la fortuna di essere spesso di passaggio da queste parti perché ho una casa a Bad Kleinkirchheim e appena riusciamo, io e la mia famiglia scappiamo alla ricerca di pace, aria pura e tranquillità.

Anche per Pasqua abbiamo scelto questa meta e così ci siamo goduti un po’ di sole, temperature magnifiche, passeggiate e le ultime giornate della stagione sugli sci e sulla neve: tutti gli ingredienti per una vacanza all’insegna del bel vivere.

Ma la ciliegina sulla torta l’ho voluta mettere prenotando una colazione speciale con mio figlio e mio marito per la domenica di Pasqua … già, perché come tutti già sapranno la vera tradizione di Pasqua incomincia proprio al mattino con la colazione Pasquale e siccome avevo avuto la fortuna di provare la magnifica cucina dell’Almdorf ho voluto regalare un’esperienza alla mia famiglia in questo giorno tanto speciale!

Qui in Carinzia, i preparativi per la Pasqua incominciano già la sera prima, il Sabato Santo: vengono allestite delle enormi cataste di legna e, dopo la messa serale, le persone del paese, e chiunque voglia farne parte, si avvicinano in processione con le fiaccole e accendono un falò enorme veramente suggestivo che annuncia la resurrezione di Gesù.

MissClaire Almdorf18

MissClaire Almdorf20

Insomma, dopo aver partecipato a questa magnifica tradizione, ci siamo preparati per la colazione del giorno successivo …

Sveglia, apertura delle uova e subito all’Almdorf!

La giornata è spettacolare: Sole, 11°, cielo terso e …in pugno alla forchetta perché qui c’è molto da assaporare.

Questo bellissimo posto (di cui vi avevo già parlato), vi permette di prenotare la colazione anche se non si è ospiti della struttura e quindi ne abbiamo approfittato.

MissClaire Almdorf7

MissClaire Almdorf8

MissClaire Almdorf9

Ad aspettarci un magnifico banchetto pieno di leccornie “del contadino”:  formaggi, salumi, frittelle cotte al momento e quel magnifico burro fatto in malga dei monti di Nockberge aromatizzato con una miscela di papavero, uva passa, noci, zucchero, cannella, melissa e rum. Questo burro speciale viene solitamente presentato accanto al classico “Reindling” un dolce ottenuto da una soffice pasta lievitata ripiena di uva passa, cannella, zucchero e nocciole tritate.

MissClaire Almdorf11

Ad accompagnare il tripudio di sapori ci sono le marmellate fatte in casa (di lamponi, fragole e pesca) i mieli e i succhi di frutta fatti dalla cucina di questo incantevole posticino.

MissClaire Almdorf2

MissClaire Almdorf4

MissClaire Almdorf13

MissClaire Almdorf12

MissClaire Almdorf1

MissClaire Almdorf16

Giovanni (mio figlio) che di sapori apprezza tutto e che da grande dice di voler diventare un “Critico enogastronomico” :-), mette al primo posto della sua scala di bontà l’apfelsaft (succo di mela). A detta sua è tra i migliori mai assaggiati in vita sua (8 anni d’esperienza di degustazioni di Apfelsaft)!

MissClaire Almdorf5

Tanto gli è piaciuto che oltre al bis e al tris richiesto in loco, ho dovuto comprare un po’ di scorta per la colazione dei giorni a seguire!

MissClaire Almdorf10

Insomma, immersa in questo paradiso dei sensi, è arrivata l’ora della chiusura della cucina (aimè saremmo rimasti a mangiare ad oltranza).

Un’altra simpatica sosta è terminata, ma non vi preoccupate perché l’Almdorf apre le porte a chiunque voglia provare l’incanto di una colazione speciale, non solo per Pasqua, ma durante tutti i giorni di apertura di questo spettacolare posto tra le montagne della Carinzia!

MissClaire Almdorf14

MissClaire Almdorf15

 

 

 

L'articolo si trova in: 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Kleeangerle Inn: piatti della tradizione carinziana

A Falkert per assaporare le ricette austriache
L’Austria è un Paese a me caro, ci vado spesso per riposarmi e ricaricare le batterie. Mi piacciono le ricche…
Scopri altro

Autunno a Bad Kleinkirchheim tra buon cibo, natura e terme

L’estate è finita...ma non le vacanze!
Dovevo arrivare a 40 anni per scoprire la bellezza della montagna a settembre? A quanto pare sì. Anche perché, se…
Scopri altro

Sei ristoranti in Slovenia da non perdere

Dal celebre Pri Lojzetu al formidabile Ruj, ecco quali ho selezionato per voi
Autunno. Cos’è per voi? Per me significa fine settimana da sfruttare per qualche gita fuori porta alla scoperta di nuovi…
Scopri altro

Sapori del Carso 2017: le ricette della tradizione

Un omaggio alla cucina austriaca e mitteleuropea per i 300 anni di Maria Teresa
Profumi e ricette della tradizione che arrivano direttamente dall'impero austro-ungarico. E ancora, uno sterminato ventaglio di prodotti locali che esprimono…
Scopri altro