22 Giugno 2023

ShorTS International Film Festival

Da 24 anni è un appuntamento fisso per gli appassionati dei cortometraggi

È in arrivo a Trieste la ventiquattresima edizione del ShorTS International Film Festival. Io che c’ho una certa, l’ho visto nascere nel 2000 come “Maremetraggio”: era un festival dedicato ai cortometraggi italiani e internazionali, e al cinema indipendente. Ed era un appuntamento delizioso: proiezioni a due passi dal mare, aria leggera, cielo limpido, esami all’università finiti.
Nel 2013 il nome è mutato in quello attuale, ma il senso è rimasto lo stesso: promuovere il cinema “giovane” attraverso una ricca programmazione di cortometraggi sul grande schermo e una serie di proposte collaterali per curiosi e addetti ai lavori. Da sempre è organizzato dall'Associazione Maremetraggio presieduta da Chiara Valenti Omero ed è ora diretto da Maurizio di Rienzo.

Quindi, se sei appassionato di cortometraggi o se desideri sapere qualcosa di più di questo mondo, tieni sotto controllo il sito del festival per gustarti un po’ il loro programma e scegliere cosa vedere: guarda anche che grafica fresca ed estiva hanno proposto quest’anno. Il senso è stato: offrire un’ampia proposta di cortometraggi che (un po’ come un variegato cesto di frutta) potesse soddisfare i gusti di tutti, e poi preparare con questa frutta un frullato che si consumasse velocemente e rilasciasse subito energie. Proprio come il cortometraggio.

E in effetti il cesto è proprio grande e la proposta decisamente ampia: leggi un po’ qua e scegli ciò che preferisci.

C’è la sezione Maremetraggio (che con 50 corti internazionali in concorso ti offre una panoramica su questa forma di linguaggio cinematografico) e la ShorTS Express con 19 corti brevissimi (durano al massimo cinque minuti). L’Eco-ShorTS ha 8 corti internazionali che parlano di tematiche ambientali, mentre 16 sono i corti “made in Italy” dell’ItaliaInShorTS.

I bambini e i ragazzini saranno i giudici dei 20 corti partecipanti alla Shorter Kids'n'Teens; mentre la realtà virtuale sarà la protagonista dei 5 corti che gareggiano nella ShorTS Virtual Reality.

Novità di quest’anno è la sezione Campolungo rivolta al cinema di registi con una filmografia fatta di importanti cortometraggi e almeno un lungometraggio: e allora andiamo tutti a scoprire i 6 corti e il lungometraggio di Adriano Valerio.

Il festival ci farà fare anche un viaggio cinematografico nel Mediterraneo che, partito l’anno scorso da Israele, arriverà pian piano a Trieste. Quest’anno la tappa sarà il Focus Grecia che con 9 corti ci porterà a scoprire (o riscoprire) alcuni autori e registi ellenici.

Per gli addetti ai lavori ci sarà anche lo Shorts Development & Pitching Training (un percorso di alta formazione) e la ShorTS Comics Marathon (una staffetta di disegno dedicata al cinema).

E poi non poteva mancare Esterno/Giorno: il tour guidato in città dal titolo “Set fantascientifici”.

Tre riconoscimenti sono già stati assegnati a Stefano Savona, Massimiliano Caiazzo e Fabrizio Gifuni: non perderti le premiazioni.

Direi che ci sono i presupposti per fare un salto a Trieste dall’1 all’8 luglio, girovagando fra il Giardino Pubblico Muzio de Tommasini, la Casa del Cinema, il Teatro Miela e la Sala Xenia (i posti dove avranno luogo le proiezioni con ingresso gratuito). Altra cosa: il festival rientra nella programmazione estiva del Comune di Trieste.

Inoltre, la sera di venerdì 23 giugno, il Giardino Pubblico ospiterà una preapertura del festival in cui sarà presentata questa 24^ edizione e saranno proiettati 7 cortometraggi.

Tanti premi saranno assegnati dal pubblico: sentiti protagonista e vai a dire la tua.

Per chi non potesse raggiungere Trieste, dalle ore 20 di sabato 1 alle ore 23.59 di domenica 9 luglio ci sarà la possibilità di trovare una selezione dei cortometraggi proposti al Festival anche sulla piattaforma Mymovies ONE.

Corinna Sabbadini

Ph credit ShorTS IFF

 

L'articolo si trova in: 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

La Subida: a Cormons un sogno “grande” 20 ettari

Nelle verdi colline del Collio tra alta ristorazione, ottima ospitalità e sport
Erano gli anni Novanta quando passavo la domenica con la mia famiglia alla Subida. Dopo aver pranzato non vedevo l'ora…
Scopri altro

Via dei Sapori a Grado: una serata a tutto gusto.

L'eccellenza enogastronomica del Friuli Venezia Giulia in bella mostra.
Mercoled' 27 luglio sul lungomare di Grado, in provincia di Gorizia, ho avuto l’occasione di partecipare ad una delle molte…
Scopri altro

Buchteln

Dolci ricordi d'infanzia
Oggi ho voglia di proporvi un dolce che mangiavo sempre quando ero piccola durante le vacanze in Trentino Alto Adige.…
Scopri altro

Valli del Natisone sconfinando in Slovenia

Due giorni e cinque tappe a poco più di un’ora da Trieste
Ebbene sì, avete letto bene. Solo un’ora e quindici minuti da Trieste, anche se la parola “valli” porta la mente…
Scopri altro