7 Febbraio 2019

Negozi Vintage e di seconda mano a Trieste

Ecco la mia personalissima selezione

Ogni vostra richiesta è un ORDINE!

Qualche giorno fa ho ricevuto questo messaggio. “Chiara, sapendo che sei un’appassionata del vintage ho cercato nel tuo blog un articolo che raggruppasse i negozietti di questo tipo, ma ho trovato solamente una raccolta dei Mercatini del Friuli Venezia Giulia!”

Detto, fatto. Macchina fotografica alla mano mi sono subito fiondata a Trieste per costruirvi la mia personalissima guida di chicche vintage in città. Purtroppo, ci tengo a dirlo, due dei miei BEST OF hanno chiuso i battenti lasciando il vuoto cosmico...ma non temete, c’è comunque parecchia carne sul fuoco.

Per voi, solo per voi, ho selezionato pure le botteghe che vendono accessori e abiti di seconda mano (e, se devo essere sincera, ne ho tralasciate un paio che recentemente mi hanno lasciata a bocca asciutta!).

Il nostro itinerario parte dalla zona di Cavana e più precisamente da MISMAS, uno dei miei preferiti per quanto riguarda l’abbigliamento; siamo in via Felice Venezia 10/B e qui, in soli 20 metri quadrati, si racchiude uno scrigno pieno zeppo di cose MERAVIGLIOSE. Impossibile uscire dal negozietto di Alessandro senza una borsettina di cose super belle e a prezzi OTTIMI. Gli ultimi saccheggi compiuti dalla sottoscritta hanno interessato maglioncini norvegesi, camicie di seta, abiti, cappottini e una stupenda selezione di cose vintage di marca DELIZIOSE.

Vi basterà poi attraversare la strada per entrare nel Mondo di Didy, sempre in via Felice Venezian ma al civico 7 Preparatevi perché qui potrete trascorrere 3 mesi, giorno e notte, e non arrivare a vedere tutto! Donatella è una procacciatrice di cose fantastiche, da tovaglie in pizzo antico formidabili a mobili, suppellettili, vestiti, porcellane e quadri. Qui si può trovare di tutto, un po' come recitava lo slogan di Harrods di qualche anno fa “Dallo spillo all’elefante”!

Armatevi di pazienza, fissatevi un obiettivo prima d’entrare e salutate parenti e amici. Eh già, se ci entrate a febbraio li rivedrete FORSE a dicembre. Forse.

 

Procediamo a zig zag e arriviamo in via Felice Venezian 10 da Delikatessen, il primo negozio specializzato in modernariato a Trieste. Una selezione di lampade, mobili, pubblicità ben tenute e una collezione di oggetti della mitica Triestina (la squadra di calcio locale) vi farà scintillare gli occhi. I prezzi non sono proprio da battaglia, ma scelta e qualità sono davvero ottime, al pari dei migliori negozi di Milano (con prezzi più bassi della grande città). Un consiglio? Passateci sotto Natale quando le vetrine si riempiono di bellissimi gingilli d’epoca in vetro.

Ora, con il mare alle spalle, proseguite per via Felice Venezian e dirigetevi in piazzetta Barbacan 4/A dove ci aspetta la storica Alessia di Boogaloo. No, no, fermi. Per storica non intendo vecchia! Alessia è una sprizzante diversamente ragazza (mia coetanea, quindi RAGAZZA) bionda, sempre vestita a tema vintage, con questa passione da una vita. Che io sappia ha sempre fatto questo lavoro, spostandosi prima da una zona fuori dal centro, in piazzetta Barbacan da dove partono i suoi innumerevoli video promozione degni di Wanna Marchi nella sua pagina Instagram!

La troverete anche su Depop dove conta 19.010 seguaci! Il suo focus sono gli abiti da donna e da uomo, ma ciò che fa davvero la differenza è la selezione di vestiti vintage per bambini! Pazzesca!

Ma non è finita qui. Da Boogaloo troverete anche un’ampia scelta di biancheria e camicie da notte dai colori tenui e impreziositi da stupendi pizzi. Occhi a cuore! E poi c’è una parete piena zeppa di cosine nuove, creazioni hand made di accessori per capelli, orecchini e via dicendo.

Scendendo in Via Armando Diaz 4 troverete Katastrofa che si definisce così "Katastrofa è coscienza critica, pensiero, scelta precisa che non lascia nulla al caso… dalle dichiarazioni poetiche e assolutamente personali che decorano i muri dello spazio alla scelta degli oggetti o degli eventuali decori/rivisitazioni effettuate sul mobilio."

Qui si possono trovare molti oggetti interessanti, dagli accessori ai vestiti vintage di marchi conosciuti, a mobili vintage ed antichi rivisti in chiave moderna, a bauli, valige e tanto altro ancora. Tutto segue un filone di gusto e sapore.

Ma Katastrofa non è un semplice negozio vintage, qui nascono molti eventi dedicati all'arte ed io vi invito a seguire la loro pagina Facebook per non perdere i prossimi appuntamenti!

Proseguendo vorrei segnalarvi una chicca scoperta da poco. Premetto che ci sono stata una volta sola e anche di fretta, ma mi ha lasciato un’ottima impressione! Araquà il mercatino dell’usato in via Giuseppe Lorenzo Gatteri 12  Troverete un po’ tutto, dai mobili all’abbigliamento!

Altro posto dove sono passata un paio di volte senza però uscirne carica di borse è Mercatissimo in via Gabriele Foschiatti 1, prevalentemente un negozio di seconda mano dove si può trovare qualche pezzetto vintage.

Ultimo per oggi è “Il Banco dei Cugni” in via Limitanea 3; qui troverete un po' di tutto, dai mobili  all’abbigliamento passando per gli accessori. Io ci ho scovato dei mobili vintage anni ’50 stupendi...mi raccomando però, bisogna avere un po’ di pazienza e tenere d’occhio gli ultimi arrivi.

Adesso non vi resta che prendervi mezza giornata libera e partire alla ricerca del pezzo unico in uno di questi posticini! Buona ricerca!

 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Hummus, insalatina e panna cotta di zucca

Tre ricette semplici al sapore d'Ottobre
Per questo sabato di ottobre che ricorda quasi uno di fine estate, vi propongo tre ricette facilissime e veloci per…
Scopri altro

Ponte del 2 novembre? Ci pensa MissClaire!

Dalle giornate del tartufo all'enogastronomia di Ljubljana, ecco qualche spunto per ricaricare le pile
Ph. Jerian Domenica mattina. Mi infilo nella prima pasticceria che incrocio e, qualche minuto dopo, esco con il mio cartoccio…
Scopri altro

Draw : piatti crudi e slow coffee!

A Trieste nasce una nuova concezione di locale …
Vivo in una città di 250.000 abitanti, ma è come se tutti ci conoscessimo, sappiamo sempre tutto di tutti ancor…
Scopri altro

Alta Badia, le bellezze di settembre

Tra le montagne alla scoperta del buon vivere
Se trent’anni fa mi avessero detto che avrei amato così tanto la montagna d’estate non ci avrei minimamente creduto, per…
Scopri altro