5 Novembre 2018

Grad Otočec, dormire in una fiaba

Alla scoperta di un Relais & Chtâeaux da sogno in Slovenia

Mi trovo in Slovenia, a circa un’ora e mezza di strada da Trieste, in un posto strategico perché distante un’ora da Lubiana e da Zagabria. E qui, a Grad Otočec, non solo si mangia splendidamente (avete letto l'articolo del ristorante?) ma si dorme altrettanto bene!

Parto con lo spiegarvi esattamente dove ci troviamo, perché Otočec è perfetto sia per chi cerca la pace sia per chi predilige la vivacità dei centri abitati; se amate la natura qui potrete dedicarvi a lunghe passeggiate nei boschi, a bagni rilassanti nelle strutture termali di Krka (a 5 chilometri) e allo svago sui campi da tennis o da golf. C’è inoltre la possibilità di noleggiare una barchetta per partire alla scoperta del fiume Krka e dedicarsi alla pesca delle carpe.

Chi insegue la mondanità potrà raggiungere in poco tempo due capitali come Lubiana e Zagabria, entrambe stupende. Pensate che bello dormire qui e partire alla volta dei mercatini natalizi nella capitale croata (https://www.missclaire.it/travel/zagabria-il-mercatino-di-natale-piu-scintillante-deuropa/), oppure godere di momenti rilassanti alle Terme Krka a 5 km da qui.

Ma torniamo a noi. Come vi dicevo ci troviamo in un castello del sedicesimo secolo che sorge su un’isoletta sul fiume Krka; la reggia, dopo un lungo restauro dieci anni fa, ospita oggi uno degli hotel più lussuosi del Paese, inserito tra i Relais & Châteaux della Slovenia.

Oltre ad offrire un’ottima cucina (di cui vi ho già parlato) qui potrete dormire sonni tranquillissimi! Sedici camere di varie tipologie sono pronte ad accogliervi come si deve; c’è la stanza presidenziale con salotto/sala riunioni, studio, camera da letto e bagno con idromassaggio.

E quella pensata per le famiglie con doppia camera da letto matrimoniale e un bagno immenso.

Non manca ovviamente la standard con salotto, camera da letto e bagno enorme.

Il letto king size è di una comodità che nemmeno un nido d’ovatta...e i comfort spaziano dal mobilio moderno in legno e pietra ai servizi di ogni genere. No, non è per niente un ambiente freddo, ANZI. Al risveglio, oltre ad ammirare una splendida vista sul fiume e sui salici piangenti con le anatre e il cinguettio degli uccellini, avrete una sorpresa pazzesca. LA COLAZIONE.

Un tripudio di bontà dolci e salate. Potrete spizzicare dal buffet del pesce come salmone e caviale o buttarvi sui salumi, passando per classici come miele, marmellata, frutta fresca, formaggi, dolci fatti in casa e omelette (ottime frittate) cucinate al momento. Eccellente!

A tre minuti dall’hotel potrete raggiungere con un caddy lo strepitoso campo da golf che nel 2009 ha inaugurato le sue 18 buche...con tanto di castello (un altro!) sempre del sedicesimo secolo 🙂 Struga, è così che si chiama, è una reggia pazzesca; il tetto è stato rimesso a nuovo e a dicembre partiranno i lavori di restauro che ne faranno la sede del Golf Club. Pure qui troverete reception e ristorante, al momento ospitati nell’edificio adiacente.

Io ho avuto la fortuna di esser accompagnata qui a fare una perlustrazione col responsabile del campo. Sì, non sono una golfista esperta, non ho fatto altro che dire cose tipo “bello, c’è l’erba che sembra un tappeto! Wow, ci sono anche delle buche con la sabbia? Ma quante palline trovate disperse nei boschi? Ma in questi boschi ci sono funghi?”. Un po’ basito il mio Cicerone ha risposto con gentilezza a tutte le mie domande…!

Se amate il golf sappiate che il terreno è strepitoso e ben curato e la location è incredibile. Possano le fotografie parlare per me!

Insomma, tiriamo le somme. Questo luogo è perfetto se cercate comodità, lusso e relax. Garantisco 🙂 E se ve lo dico io, dovete credermi!

Ph. Andrea Zangrando

 

L'articolo si trova in: 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Dubrovnik – Ragusa: il tour gastronomico

Ecco i posticini che mi sento di consigliarvi!
Ci siamo! Dopo avervi raccontato la storia di Dubrovnik e avervi mostrato le sue bellezze (qui il link del pezzo…
Scopri altro

Villaco, Mercatini di Natale e le 10 cose da fare!

In Carinzia per un fine settimana emozionante
Ebbene sì, per il secondo anno consecutivo ho preparato le valigie e sono partita in direzione Villaco, pronta per assistere…
Scopri altro

Toc in braide

L’intingolo del podere
L’inverno sta arrivando, le temperature scendono, il vento soffia forte e si sente il bisogno di mettere nello stomaco qualcosa…
Scopri altro

KOHL puro piacere di montagna

Storia di mele, succhi e passione
Oggi vi racconto una storia di passione, innovazione e qualità. Vi porto in Alto Adige, per l'esattezza ad Auna di…
Scopri altro