Frittelle di sambuco

Profumo di fiori, estate in arrivo!

Se c’è una cosa che amo di questo mese è il profumo inebriante dei fiori di sambuco, arbusto che cresce spontaneo accanto a corsi d’acqua e in mezzo ai prati.

Fate attenzione, prima di un temporale, quando c’è quel silenzio incantato, in quei momenti il suo profumo si intensifica e si diffonde nell’aria, in tutta la sua dolcezza.

Oggi non vi propongo il classico sciroppo, certamente quello lo conoscerete già!

Vi mostro invece come preparare una merenda facile e deliziosa!

Le frittelle di fiori di sambuco!

Cosa vi serve..

INGREDIENTI (Eataly)

1 uovo

60 gr zucchero

mezzo bicchiere di latte

scorza grattugiata di un limone

1 cucchiaio di burro morbido

75 gr farina

150 gr fiori di sambuco (raccolti a grappolo)

olio di semi di girasole per friggere

sale

zucchero a velo per guarnire

Sciacquate molto delicatamente i vostri grappoli di sambuco sotto l’acqua per eliminare eventuali bestioline.

In una fondina  lavorate il burro morbido con metà dello zucchero e il rosso dell’uovo.

Amalgamatevi a filo il latte, la buccia del limone ed un pizzico di sale.

Fatto ciò poco alla volta unite anche la farina.

Coprite e lasciate riposate il tempo che basta per montare a neve ben ferma l’albume, che andrete poi ad unire alla pastella mescolando piano dal basso verso l’alto.

Ora mettete l’olio in una casseruola e portatelo alla temperatura di  180°.

Immergete con delicatezza i vostri fiori nella pastella con tutto il raspo e passateli nell’olio bollente per farli dorare con cura.

Scolate le frittelle su carta assorbente, cospargete di zucchero a velo e servite immediatamente ancora calde!

Deliziose!

Silvia Policardi

Commenta