16 Dicembre 2021

MissClaire per Spazio Billiani

Tra artigianato, design e sostenibilità

5 Dicembre 2021

Niente accade se non è preceduto da un sogno.

(Carl Sandburg)

E se c’è qualcuno che non può fare a meno di sognare, è proprio la nostra MissClaire, la nostra Chiara.

Credo siano passati circa dieci anni da quando nella sua mente prende forma per la primissima volta questo grande desiderio: riunire in una location ricca di eleganza alcuni tra i più bravi artigiani della nostra regione, il meraviglioso Friuli Venezia Giulia.

L’amore che MissClaire nutre per l’artigianato ormai è ben noto ai suoi followers:

ci tiene a farli conoscere, a presentare il loro lavoro, nato da passione, maestria e fatica.

Dopo alcuni miraggi presto svaniti, incontra, nella sua amatissima “friulandia”, per l’esattezza a Manzano, Veronik Romanutti che, insieme al marito Luigi Billiani, guida l’omonima azienda di famiglia, che da oltre cent’anni si propone come punto di riferimento nel legno di design.

Si crea fin da subito una potente sinergia tra questa due donne esplosive e piene di entusiasmo!

Veronik e Luigi accolgono a braccia e menti aperte l’idea di Chiara, offrendole le chiavi di un loro spazio espositivo, creato all’interno di una proprietà risalente al 1970, ristrutturata ed ammobiliata con sedute, tavoli ed elementi d’arredo di loro creazione.

MissClaire se ne innamora alla prima visita e finalmente dopo anni trova il luogo ideale che fino ad ora aveva solo desiderato e ancor di più trova un calore ed una voglia di creare qualcosa insieme che mai si sarebbe aspettata.

Il primi di ottobre partiamo per il primo sopralluogo: ad attenderci Veronik, pronta a mostrarci tutti gli spazi a nostra disposizione.

Fin da subito Chiara abbina ogni stanza ad un artigiano, immaginando colori, tessuti, forme, abbinando mentalmente ogni cosa.

Risulta quasi spontaneo chiudere gli occhi e vedere le delicate creazioni di Officine l’Amour nella stanza ribattezzata “colibrì”, dalle pareti floreali, oppure gli avvolgenti maglioni di Soba nella camera a strisce azzurro cielo.

Le creazioni di Billiani, tavolini, sedie, poltrone, sono pronte ad ospitare meravigliosi oggetti di design, con i quali sembra che, fin da subito, si crei un legame armonico.

Ogni artigiano trova il suo posto ideale nella mente di Chiara…non resta che presentar loro il progetto ed invitarli a partecipare!

Terrorizzati dalle possibili restrizioni ma decisi a proseguire, viene scelta la data del 5 di dicembre!

Moltissimi accolgono con gioia il progetto di MissClaire e accettano immediatamente di partecipare!

Pronti, attenti, via!

Tra altri sopralluoghi, centinaia di e-mail, stories per presentare al pubblico l’evento, cartelle stampa, telefonate, super green pass, liste di cose da ricordare e da fare arriva presto la settimana che anticipa l’evento.

E Chiara inizia a dire in loop la seguente frase “E se non vien nissun?” Tradotto “E se non viene nessuno?”

Rincuorata dall’alta improbabilità di questo suo timore, arriva al 5 dicembre con un’agitazione paragonabile a quella dell’esame di maturità!

Agitazione che svanisce non appena lo Spazio Billiani inizia a riempirsi di persone, entusiaste nel vedere tanta creatività riunita in un unico luogo.

Entrando i visitatori hanno avuto fin da subito l’occasione di toccare con mano le creazioni della famiglia Billiani ed acquistarle ad un prezzo d’occasione.

Proseguendo all’interno dell’edificio, tra un profumato caffè di Bloom Coffee School di Trieste ed un assaggio di cioccolato di Cocambo di Aquileia, i visitatori hanno avuto la possibilità di vedere ed acquistare oggetti fatti a mano, conoscendo personalmente le anime che li hanno sognati, progettati e creati.

 

Al piano terra le coloratissime creazioni di DezenDezen, Marco e Michele, che nel loro laboratorio artigianale a Trieste realizzano capi ed accessori in piccole tirature, utilizzando materiali di prima qualità e dando nuova vita ai disegni tradizionali dell’est Europa, che in passato decoravano i foulard.

Accanto a loro la dolcissima Manuela, manzanese d.o.c, creatrice di Mandulis, marchio dei suoi zaini creati e cuciti pezzo per pezzo da lei e di Adimbra, un concept store online nato dall’amore per la casa di campagna e per il giardino da vivere in tutte le stagioni.

A soddisfare la voglia di dolci c’erano anche i ragazzi di Maximilian Gin, Marta e Massilimiano, con il loro gin, prodotto italiano al 100%, distillato a Trieste ed i panettoni al gin della pasticceria Bacchetti di Udine. Binomio perfetto! Provare per credere!

 

E dal gin di alle ceramiche di Luisa e Paolo da Pordenone, in arte Terrami. Un mondo colorato e delicato tutto da scoprire!

Salendo le scale, nella stanza a righe bianca e azzurra, c’era la bella Mara Pavatich, Soba,con i suoi morbidissimi maglioni e altri capi per affrontare al meglio il freddo dell’inverno.

Mentre per gli amanti di carta e penna, sicuramente il paradiso era lo spazio riservato a Legatoria Ciani, laboratorio specializzato nella rilegatura classica ed artistica fin dal 1942.

Ora ad accogliervi nel laboratorio di Colugna, in periferia di Udine, troverete la dolcissima Paola, che gestisce l’attività dal 1998 e che nel 2015 riceve il titolo di “Maestro Artigiano” dalla Camera di Commercio di Udine.

Condivideva il luminoso salone con lei Michela, di Michelangelo Ricami.

Ogni giorno ricerca, insieme al suo team, materiali preziosi ma dimenticati e tecniche oramai perdute per reinterpretarle nel modo più calzante affinchè possano avere una nuova vita nel mondo contemporaneo.

E da un tesoro creato ricamando passiamo a dei tesori creati raccogliendo.

Sto per raccontare di Laura, mente sognante di Fiorificio, laboratorio di decorazione sostenibile ed ecologica.

Laura raccoglie materiale vegetale nei boschi o nel giardino di casa propria, rispettando i ritmi di crescita e di sviluppo delle piante e con questi crea semplicemente delle magie,difficili da descrivere a parole se non si osservano, l’incanto è assicurato.

Dai fiori raccolti ai fiori di carta crespa di Hana.

Sfido chiunque li guardi a non innamorarsene! Precisione infinita e delicatezza caratterizzano le creazioni di Roberta.

Un regalo meraviglioso che non appassirà mai.

Siamo giunti nella camera dei Colibrì, che ospitava la dolce Lara, cuore di Officine L’Amour.

Lei,nel suo laboratorio in centro a Udine, realizza accessori fuori dal tempo, ama dare forma ed espressione alla femminilità.

Alla produzione, totalmente artigianale, affianca una continua ricerca di materiali e tecniche, luoghi e sospiri. Meraviglie vecchie e nuove.

L’ultimissima camera ospitava due realtà molto diverse tra loro.

La prima rappresentata da Susanna, anima di Blu di Prussia, insieme al marito, Vulcano.

Blu di Prussia si trova in via Cadorna a Trieste ed entrando potrete respirare il profumo di un atelier d’altri tempi.

Dal profumo intenso del legno alla trama dei tessuri di Weaver2204.

Elisa e Cinzia, due donne con in comune la data di nascita, l’amore per la tessitura e non solo; l’amore per le cose semplici, le cose di una volta, quelle che sanno di pulito, che ci fanno sentire a casa” .

Da questa unione nascono tovagliette, grembiuli e altri oggetti di rara bellezza, dai colori delicati e dalle trame preziose.

Basta, non voglio più annoiarvi! Ma vi consiglio di, per quanto è possibile,cercare questi artigiani, conoscerli, farvi raccontare la loro storia, perchè spesso sono storie di rivoluzione, di cambiamento, di salti nel vuoto e fa bene al cuore ascoltarle, per avere un pò di coraggio in più in questa vita ad ostacoli.

Un’ultima cosa importantissima!

Tema cardine di questo evento è stato la sostenibilità, concetto fondamentale sia per la famiglia Billiani sia per gli artigiani presenti.

Luigi e Veronik desiderano devolvere parte del ricavato delle vendite della giornata in favore di VAIA, un progetto che mira a ricostruire l’equilibrio dell’ecosistema esistente prima del disastro ambientale che ha colpito le nostre montagne, e non solo, nell’ottobre del 2018.

 

In seguito al successo di domenica la famiglia Billiani insieme a Chiara, ha deciso di creare un MI MANDA MISSCLAIRE offrendo il 40% di sconto su tutti gli articoli della collezione fino a fine gennaio 2022.

Vi lascio il link diretto al loro sito internet:

https://www.billiani.it/it/azienda/

Concludo ringraziando di cuore a nome di MissClaire e mio chi ha lavorato dietro le quinte per la realizzazione di tutto questo, in primis i padroni di casa, Luigi e Veronik, senza di voi nulla sarebbe stato possibile.

Ringraziamo gli artigiani e la vostra infinita creatività!

Ma soprattutto ringraziamo tutti voi che avete voluto far parte di questo sogno di MissClaire, diventato realtà.

Abbiamo tutti le nostre macchine del tempo. Alcune ci riportano indietro, e si chiamano ricordi. Alcune ci portano avanti, e si chiamano sogni.

(Jeremy Irons)

Silvia Policardi

 

Io (Chiara) da dietro le quinte leggo questo bel racconto di Silvia, ringraziandola a sua volta per essersi buttata in quest'avventura insieme a me, lavorando come un missile, con entusiasmo e dedizione e ringrazio di cuore non solo Billiani per aver sposato il progetto e gli artigiani per la calorosa partecipazione, ma per il tutti Voi, perchè senza Voi nulla sarebbe possibile! Grazie per esser passati a salutarmi e a far girare l'economia del Nostro Amato piccolo ma meraviglioso Friuli Venezia Giulia!

GRAZIE e alla prossima ...

 

 

 

 

Ph. Michele Grimaz

Video Luca de Angelini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'articolo si trova in: 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Cosa fare a Zagabria in un weekend 2/2

Le cose da non lasciarsi sfuggire secondo Miss Claire!
Come promesso, ecco la seconda parte dell'articolo-vademecum con tutte le chicche da non perdere nella capitale croata. Come dite? Vi…
Scopri altro

Grado: spettacolo in riva al mare.

Le eccellenze del Friuli Venezia giulia in una serata di enogastronomia.
Affacciati al tramonto, sulla passeggiata a mare di Grado con il meglio dell’enogastronomia di FVG Via dei Sapori. Mercoledì 27 luglio,…
Scopri altro

Bajta fattoria carsica, un’azienda tra “Insolito maiale”, prosciutti, vino autoctono e molto altro!

A Sales, nel Carso triestino, alla riscoperta della vita di campagna
Cercherò di sintetizzarvi quello che potrete trovare qui, perché il rischio di confondervi le idee è alto. E per darvene…
Scopri altro

Suites Le Saline, alla scoperta di una dimora prestigiosa ed esclusiva

Un piccolo angolo di Mitteleuropa nel cuore di Palazzo Panfili
Non è poi così difficile imbattersi a Trieste in qualche piccolo angolo dal sapore marcatamente mitteleuropeo; luoghi nei quali il…
Scopri altro