Un afternoon tea da re: Hotel Cafè Royal Londra

Il tradizionale appuntamento pomeridiano inglese in uno scrigno dorato

Che mi piacciono un sacco le tradizioni già lo sapete. Che Londra è la mia capitale preferita l’avete capito. Che ogni tanto adoro concedermi qualche piccolo lusso, beh….l’ho già dovuto ammettere più volte.

Vi lascio immaginare quindi il mio livello di soddisfazione/emozione/godimento al varcare la soglia dell’Oscar Wilde Bar, prezioso scrigno nascosto all’interno dell’hotel Café Royal di Regent Street.

IMG_0078

IMG_0075

IMG_0074

La prima cosa che mi strabilia è il luccichio dell’oro alle pareti, gli specchi bruniti e gli affreschi sul soffitto. L’atmosfera è elegante ma in questo venerdì pomeriggio la sala è frequentata da gruppetti diversi in un clima festoso e abbastanza informale: un gruppetto di amiche si concedono una pausa durante lo shopping tra Mayfair e Oxford Street, una coppia di mezza età brinda all’inizio del weekend, una famiglia di turisti tutti belli-biondi-alti ammira la tradizione inglese presentata al meglio.

IMG_0015

IMG_0045

IMG_0033

La lista dei thé è ovviamente ben selezionata, dal thé bianco, verde alle miscele fruttate. La selezione di mini-sandwich e tartine è deliziosa, sia nella presentazione che nel sapore e per gustarla meglio mi concedo anche qualche bollicina francese. Potrei dirmi molto soddisfatta già così, anche perché la musica del pianoforte contribuisce ad appagare anche l’ultimo senso: l’udito!

IMG_0044

Ma ecco che il Toastmaster irrompe sulla scena e dà il benvenuto agli ospiti, raccontando dei simpatici aneddoti sulla volta che il poeta Oscar Wilde era seduto a un paio di tavolini da me, e dalle risate dei presenti intuisco che sta dando sfoggio del perfetto humour inglese.

IMG_0040

È il momento dei dolcetti, piccoli diavoli carichi di burro e calorie dall’aspetto e dal sapore delizioso. Non dovrei ma….come si fa a non cadere in tentazione in un ambiente simile?

IMG_0053

IMG_0055

IMG_0052

Questa è una destinazione davvero speciale per chi visita il centro di Londra, non solo per il thè delle cinque ma anche per serate a tema (o per il Capodanno).
Un tuffo nel passato regale di questo grande Paese.

  1. Bello l’articolo e le foto! Noi ci siamo limitati a un thè da F&M, ma per la prossima volta abbiamo già in mente il Ritz 🙂
    A presto!

    1. Cristina, il posto è veramente uno spettacolo per gli occhi! Effettivamente anche il Ritz, non dev’essere da meno (non ci sono mai stata), ma ti assicuro che il Cafe Royal, è stata un’esperienza incredibilmente coinvolgente!

      1. Non ne dubito! Non vedo l’ora di tornare a Londra 🙂

Commenta