19 Marzo 2015

Papillon o farfalla…

Elegante, ironico, versatile sia per l’uomo che per la donna!

Non Francesi, bensì Croati… sarebbero stati mercenari croati (e non francesi, la parola di certo trae in inganno!) i primi a utilizzare il papillion, o se preferite il suo antenato. Durante la Guerra dei Trent’anni, infatti, gli uomini usavano legare la camicia, probabilmente priva di bottoni, con un fiocco.

Solo più tardi questo bizzarro e ironico farfallino è stato adottato dai Francesi, che ne hanno fatto un vero e proprio accessorio della moda maschile da esportare in tutta l’Europa.

papillon_01

Di seta, di cotone o di lana. A pois, a righe o con mille diversi patteners geometrici, il papillon lascia spazio all’estro e alla fantasia. Da sempre sfoggiato in occasioni eleganti, oggi è diventato un particolare da indossare nel quotidiano per esaltare il look. Un accessorio versatile che abbellisce la mise dell’uomo e arricchisce il guardaroba della donna.

papillon_04

In internet ho avuto modo di trovarne di carini, rigorosamente fatti a mano in Italia e realizzati con i materiali più impensati. Tra questi ce ne sono alcuni in legno riciclato, ricavato da vecchi pavimenti, sedie e mobili in disuso.

papillon_06

Innovativo, spiritoso e versatile il Wood Papillon si presenta in modelli e forme diverse... piccoli capolavori per arricchire o rendere speciale e unico il look di ciascuno di noi. Cercate il vostro 😉 !

http://www.vinyluse.com/wood-papillon

papillon_03

papillon_05

 

L'articolo si trova in: 

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare anche:

Design Market da non perdere a settembre

In Friuli Venezia Giulia esplode la passione per l'handmade
Ormai dovreste sapere molto bene quanto io sia affascinata dal mondo handmade (il fatto a mano, per i non anglofoni)...ergo,…
Scopri altro

Una domenica pomeriggio al museo

Da non perdere la mostra del fotoreporter Robert Capa
Qui non smette di piovere, ma per fortuna ci sono in città un sacco di cose da fare e da…
Scopri altro

Paper Engineer: Annalisa Metus unica in Friuli Venezia Giulia

Artigiani speciali nel cuore di Trieste
“Ma...come riuscirà Annalisa a vivere facendo Art Attack?” Tutto è partito così, dalla mia voglia matta di comprendere il lavoro…
Scopri altro

ZoneOne72, questa è la firma di Davide Comelli

China, acrilico, bic o graffite: tante tecniche e un unico spirito
Non c'è modo migliore di aprire questo articolo, se non presentandovi il protagonista. Lui è Davide Comelli, triestino classe 1981,…
Scopri altro