Mara Pavatich

Tradizione e modernità nelle creazioni della stilista triestina

Mara nasce a Trieste e vive nella comunità Slovena che abita le terre di confine. Dopo il liceo la sua strada prende la via di Milano, dove frequenta l’Istituto Burgo. Nella capitale italiana di moda e disegn, però, Mara non riesce a  trovare la sua dimensione, un suo senso di appartenenza. Non riesce a “fare sua” la città e così rientra a Trieste.

marap_02

Nel suo laboratorio Show Room officina crea abiti sartoriali che prendono spunto dalla tradizione carsolina. Ama l’uso dell’uncinetto e la maglieria, un’arte che le ha tramandato la nonna e che da sempre è parte del suo essere. Quando studia un capo, lavora a un nuovo modello unisce i fili del passato le forme della modernità.

marap_03

Utilizza prevalentemente materiali naturali come la seta e il cotone. I suoi abiti morbidi e i tagli puliti vestono donne di tutte le età. Ogni creazione ha una sua caratteristica che rende il capo unico nel suo genere dalla tinteggiatura manuale dei tessuti all’applicazione di ricami.

marap_04

È difficile spiegare il suo lavoro. Come per molte cose bisognerebbe vedere con i propri occhi e toccare con le proprie mani il lavoro di questa giovane stilista. Ecco perché vi consiglio se siete a Trieste, anche solo di passaggio, di andare a vedere la collezione Nosha.01 F/W 2014 presso il negozio “Giada” in Via Roma 16/c (http://www.giadatrieste.com/). Potrete così avere una piccola dimostrazione della sua arte.

Se, però, non riuscite a passare e siete comunque curiosi potete sempre dare un’occhiata al suo sito. Aguzzate l’occhio!  Mara Pavatich http:www.marapavatich.com/

marap_05

mara_06

 

  1. Mara è un genio !!! E il vestito della seconda foto…è mio !!! <3

Commenta

Mara Pavatich

A stylist from Trieste unites tradition and innovation

Mara was born in Trieste and she is part of the small Slovenian community that lives close to the border (between Italy and Slovenia). After high school she moved to Milan and studied at the Burgo institution. But Mara never felt at home in Milan and so decided to move back to Trieste.

marap_02

In her workshop/show room she creates her hand made dresses, inspired by her Carso traditions. She loves using the crochet needle and knitting, both traditions are part of her heritage: it was sowing work taught to her by her grandmother. So she mixes modern styles with traditional ones by studying each item.

marap_03

She uses mostly natural materials like silk and cotton. Her soft dresses and simple shapes suit women of all ages. Every creation has it’s peculiarity, from the hand coloring of the fabric, to the addition of embroidery.

marap_04

It’s not easy to explain her work and like most things you need to see and touch it to understand with your own eyes the beauty of this girl’s work.
That’s why I suggest to have a look at her Nosha.01 F/W 2014 collection at the shop “Giada” in via Roma 16/c if you’re passing through Trieste: (http://www.giadatrieste.com/).

If you’re not passing through but you’re curious, have a look at her web site Mara Pavatich http:www.marapavatich.com/

marap_05

mara_06

 

Commenta