Un weekend imperiale a Rogaška Slatina

Dai cristalli alle acque minerali in un’atmosfera ricorda l’Impero Asburgico

Rieccomi in modalità “esploratore della Mitteleuropa”. Questo weekend è interamente dedicato alla cittadina di Rogaška Slatina, che dista circa un’ora a nord est da Lubiana.

Come probabilmente a molti di voi, questo nome a me ha sempre ricordato i famosi cristalli, ecco quindi che mi organizzo per fare una visita guidata nello stabilimento della cristalleria Rogaska dove oggi, come più di 350 anni fa, vengono prodotti spettacolari oggetti soffiati in vetro e in cristallo.

in-out

Ad accogliermi c’è Sašo, che in un perfetto inglese inizia a raccontarmi com’è nata questa tradizione in quest’area, in parallelo con la scoperta delle acque benefiche che sgorgano in questo luogo: chi veniva qui in villeggiatura aveva bisogno di tanti bicchieri e di tante bottiglie e caraffe, e tra queste colline c’erano tutte le materie prime per produrre dei manufatti di assoluto prestigio: miniere di silicio (ingrediente primario del vetro) e di minerali, foreste di legno con cui forgiare gli stampi e alimentare le fornaci, carbone.  Attraverso un percorso guidato si possono visitare tutte le fasi della produzione e vedere come mani esperte estraggono dalle due grandi fornaci (dove la temperatura raggiunge i 1500 gradi) una massa informe e, soffiandola negli stampi, estrarre dei magnifici calici. Poi si passa alle diverse fasi di finitura, dal taglio alla sabbiatura, alla colorazione. Quello che davvero mi colpisce è che la maggior parte delle lavorazioni vengono fatte interamente a mano. Tramandare quest’arte è talmente importante che qui è nata una scuola tecnica per giovani che vogliono impararla e oggi i 15 studenti del secondo anno sono qui che mettono in pratica alcune delle tecniche. In questa azienda lavorano ben 1000 persone, in grado di produrre 8 milioni di pezzi all’anno! Il mercato di queste scintillanti opere d’arte è mondiale e da qui escono dei pezzi prodotti anche per i maggiori brand del lusso. Sono assolutamente estasiata e il mio consiglio è di contattare l’azienda e organizzare una visita, dal lunedì al venerdì, per ammirare da vicino le lavorazioni e apprezzarne il risultato. C’è anche un negozio dove si possono acquistare i prodotti a prezzi scontati.

dsc_7513

dsc_7460

dsc_7468

rogaska_handmade_production13

Per chi venisse qui il sabato e la domenica, un’alternativa a questa visita è il museo Anin Dvor, un edificio moderno dove oltre a una mostra sulla produzione di cristallo c’è l’archivio di stampe storiche, una variopinta collezione privata legata alla famiglia reale serba dei Karađorđević, due zone dedicate al legno e all’acqua, che come vi dicevo, sono due elementi caratteristici di questa regione.

misclairerogaskaslatina26

misclairerogaskaslatina24

misclairerogaskaslatina25

misclairerogaskaslatina14

misclairerogaskaslatina18

misclairerogaskaslatina21

L’atmosfera della passeggiata sul viale centrale fa invece tornare indietro di secoli, quando nel salone centrale del Grand Hotel Rogaška si volteggiava al suono del valzer sotto lampadari e riflessi di specchi sfarzosi, ancora intatti. Fa molto freddo così decido di entrare, per ammirare i locali storici e per gustarmi una cioccolata fumante.

misclairerogaskaslatina36

misclairerogaskaslatina35

misclairerogaskaslatina34

misclairerogaskaslatina37

misclairerogaskaslatina38

Attraversando a piedi lo splendido parco si arriva al Medical Center, dove la regina è l’acqua minerale Donat, ricca di magnesio. Qui è possibile fare molti tipi di trattamenti (la clinica è specializzata per problemi legati al metabolismo o all’apparato digerente) ma se, come me, siete solo di passaggio, non perdete l’occasione di acquistare a 3 euro un bicchiere e depurarvi con l’acqua che sgorga dalle numerose fontanelle. Potete berne quanta volete ma attenzione agli “effetti collaterali”….vi consiglio quindi di prendere un depliant e documentarvi sui modi e sulle quantità più indicate, se è meglio per voi berla calda o fresca, se a digiuno oppure dopo i pasti.

misclairerogaskaslatina27

misclairerogaskaslatina28

misclairerogaskaslatina31

misclairerogaskaslatina29

Oltre al centro sono molto belle le colline intorno, con tante chiesette sul cucuzzolo. Qui vorrei tornarci anche in estate, per fare delle belle passeggiate o delle gite in bicicletta, ammirando questo paesaggio così rilassante. E proprio in una di queste valli che vi consiglio di venire a mangiare le specialità del luogo: alla Gostišče  Jurg è un trionfo di sapori autunnali, carni profumate e piatti presentati con cura e soprattutto, dei fantastici bicchieri di cristallo da cui bere un buon vino!

gostisce-jurg

jurg-terina

 

 

 

 

 

 

Share / CondividiShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Commenta