7 itinerari per San Martino

Tra cantine aperte e vino nuovo per un sabato diverso dal solito!

Non lo sentite anche voi questo profumino? Castagne arroste, vino nuovo…si avvicina San Martino! Vescovo di Tours nel IV secolo, è uno dei santi più celebri sin dai tempi del Medioevo. Patrono di Belluno, San Martino è venerato in moltissime città italiane, da Pavia – dove visse quando era solo un bimbo – a Milano, passando per l’isola Gallinara.

Lo si festeggia l’11 novembre, giorno dei suoi funerali nell’odierna Tours. Ma perché questa ricorrenza è divenuta così popolare e largamente diffusa? Semplice. Perché nello stesso giorno si celebrava il Samhain, la fine dei festeggiamenti del Capodanno celtico; fu la Chiesa a “cristianizzare” questa festa pagana che, arricchita di nuovi usi e tradizioni, si diffuse ben presto in tutta Europa.

Prima della riforma dei patti agrari, proprio l’11 novembre scadevano i contratti di locazione per i coltivatori diretti di alcune parti d’Italia, usanza che successivamente è stata applicata anche a quelli di affitto per le abitazioni (da qui il modo di dire “fare San Martino” per indicare l’atto di traslocare). Sempre questo giorno era dedicato a fare festa, a svuotare le botti dal vino vecchio per far posto a quello nuovo…com’era? Ma per le vie del borgo/ dal ribollir de’ tini/ va l’aspro odor de i vini/ l’anime a rallegrar. Reminiscenze scolastiche, pardon.

Effettivamente potrei parlarvi ore ed ore di questa festa, finendo per annoiarvi. Bene, basta così. Eccovi qui qualche idea per passare una giornata diversa dal solito!

  • Dal 3 all’11 novembre Prosecco sarà vestita a festa per celebrare questa ricorrenza; musica, concerti, visite guidate e rappresentazioni teatrali. Nella giornata di sabato ci sarà spazio per la Fiera di San Martino, per il mercatino dell’artigianato e delle pulci (adoro!) e per l’assaggio dei vini locali a partire dalle 14,30. Vi lascio il programma completo qui https://www.girofvg.com/girofvg/wp-content/uploads/2017/10/Prosecco_San-Martino-2017.pdf
  • A San Daniele del Carso/Štanjel, dalle 10 in poi, il cortile medievale del castello ospiterà 20 cantine vinicole, con la possibilità di degustare vini, prodotti locali e specialità carsiche. Sarà una grande giornata di festa; artigiani e artisti esporranno i propri lavori negli stand, i musicisti riempiranno con le loro melodie le vie del paese e i contadini metteranno in mostra i prodotti della terra nelle bancarelle difronte alla Chiesa. E c’è la possibilità di arrivare qui con il treno storico da Nova Gorica! Ecco il programma completo https://www.eventa.it/eventi/stanjel/in-treno-storico-all-festa-del-vino-novello-a-stanjel

stanjel-sto-1

treno-verde

fvg_vds_ph_lauratessaro-4007-1920-1080-95

  • E a Trieste? Domenica 12 novembre tutti al Savoy Restaurant (ve ne avevo parlato in un articolo qualche tempo fa) per la presentazione congiunta delle nuove edizioni 2018 di Osterie d’Italia e Slow Wine. L’evento, al termine del quale sarà possibile acquistare le due guide ad un prezzo promozionale, avrà inizio alle 15 con ingresso libero. E poi chi può dirlo, magari arrivando prima vi viene voglia di fermarvi a pranzo 😛
  • Aspettate, ancora un paio di cose e poi vi lascio! In occasione della festa di San Martino il ristorante Majerija di Vipava, dal 3 al 19 novembre, propone un menu interamente dedicato a questa ricorrenza. Erbette, castagne, porcini e tanto altro ancora per riscoprire l’autunno nel piatto. Consigliatissimo…e potete anche fermarvi a dormire qui perché la struttura offre dieci splendide camere.

marijan-mocivnik-majerija-3594-1920x1080

Inutile io vi dica che praticamente in ogni città e paese della Regione, da Precenicco a Fanna, è un brulicare di feste e ed eventi collegati a San Martino. Io non posso proprio inserirli tutti quanti in un unico articolo, faremmo notte. E dunque, se avete piacere, vi consiglio di fare qualche ricerca su Google e taaac! Troverete ogni cosa.

  • Chiudo con la festa di San Martino nel borgo fortificato di Šmartno, tra le colline del Brda sloveno. Qui l’11 novembre potrete visitare gratuitamente il paese, degustare vini e oli rigorosamente locali e tanto altro ancora. Trovate tutti i dettagli qui https://brda.si/non_perdetevi/2017101809411592/Festa%20di%20San%20Martino/
    E se avete voglia di camminare un po’, vi consiglio di aggregarvi alla Marcia di San Martino con partenza da Vipolže alle 9,30; l’escursione vi porterà alla scoperta del patrimonio culturale ed enogastronomico di Brda.

 

E ora, vino novello per tutti!

88959917

maxresdefault

Share / CondividiShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Commenta